STANDARD PROPOSTO x WELSH CORGI PEMBROKE CON CODA INTEGRA


In rappresentanza del WCC Danese Mr Erik Faarup
In rappresentanza del WCC Norvegese Mr Rolf Rune Miltvedt
In rappresentanza del WCC Svedese Mr Sandell-Widin

Poiche' il divieto di tagliare le code e' comparso inizialmente nei paesi Nordici, noi sentiamo di avere una maggiore esperienza riguardo all'aspetto e al portamento della coda integra nel Welsh Corgi Pembroke.
Per questa ragione, i suddetti Corgi Clubs di Danimarca, Norvegia e Svezia gradirebbero offrire una loro opinione sulla tematica delle code da inserire nello standard ufficiale.
Prima di tutto, nei paesi in cui vige il divieto di "taglio", e' di primaria e assoluta importanza preservare i tratti caratteristici che distinguono il Pembroke Welsh Corgi dal Cardigan Welsh Corgi. Uno di questi e' la linea dorsale.
Nello standard UK del Pembroke Welsh Corgi compare la dicitura : "Linea dorsale livellata". Nulla di piu' in relazione alla groppa e all'inserimento della coda.
Ma nello "Standard in Dettaglio" della Welsh Corgi League scritto da Anne Biddlecombe e' scritto : "Una dorsale nel Corgi dovrebbe essere livellata dalla base del collo alla base della coda. Se l'inclinazione della groppa e' in pendenza come negli Alsaziani e' un difetto".
Le foto dei grandi vincitori Pembroke nella razza mostrano come le parole dello standard siano state interpretate in ogni epoca. Dal Campione Rozavel Red Dragon attraverso Ch. Fitzdown Dorian of Deavitte e Ch. Belroyd Butcracker fino al TOP corgi vincitore dei giorni nostri Ch. Penliath Shooting Star, quelli considerati migliori rappresentanti avevano una linea dorsale perfettamente livellata con una groppa pressoche' piatta (non inclinata o arcuata).
Se si da un'occhiata alle vecchie foto di Pems con linee dorsali di questo tipo e una coda corta naturale o leggermente piu' lunga (natural bobs) si puo' notare quale tipo di portamento della coda sia legato ad una simile linea dorsale e groppa. Ci riferiamo al libro sui "British Welsh Corgi Pembroke's Champions" scritto da Simon Parsons.
Lo standard del Cardigan Welsh Corgi richiede anch'esso una linea dorsale livellata, con una coda inserita in linea con la dorsale, portata bassa in posizione ferma, e sollevata leggermente sopra la dorsale in movimento. Le foto dei Top Winning Cardigans mostrano tuttavia una linea dorsale livellata, e una groppa piu' rotondeggiante con un inserimento della coda piu' basso. Generalmente questo e' come viene interpretato lo standard del Cardigan.
Noi non vorremmo vedere un cambiamento nell' aspetto generale, nella morfologia, e anatomia del Pembroke ricercando un inserimento piu' basso della coda con un portamento di questa simile al Cardigan, ma al contrario vorremmo mantenere una linea dorsale livellata ed una groppa piatta considerate fino ad ora corrette nella razza Pembroke.
Lo standard inoltre dice "Caratteristiche: aspetto vivace, allegro, sicuro. Temperamento: Estroverso e amichevole... " Un Pembroke con un corretto temperamento e una corretta costruzione portera' inevitabilmente la sua coda alta a meno che non sia stato rigidamente addestrato a portarla diversamente. Noi non vorremmo incoraggiare questo tipo di addestramento a causa della dicitura dello standard.
E' stato generalmente accettato che il Pembroke Welsh Corgi sia di origine spitz. Una delle caratteristiche delle razze spitz e' proprio il portamento alto della coda, spesso addirittura arricciata .
Noi abbiamo visto attraverso l'esperienza che un cane con una linea dorsale solida, ben livellata e un inserimento della coda in linea con la dorsale, unitamente ad un allegro, estroverso, fiero temperamento portera' ,nella maggior parte dei casi, la sua coda alta, come una sciabola o addirittura arricciata sulla dorsale rivelando la sua origine (ascendenza) spitz.
Se questo dovesse essere considerato un difetto nello standard, gli allevatori di paesi in cui vige il divieto di taglio dovrebbero essere costretti a selezionare e a ricercare delle groppe piu' inclinate. Questo nuovamente porterebbe difficolta' ad importare nuove linee di sangue dalla Gran Bretagna, il che diventa invece una necessita' in una razza cosi' numericamente ristretta.
Alcuni dei principali tratti caratteristici del Pembroke Welsh Corgi che catturano subito l'attenzione nel ring, sono il temperamento estroverso e allegro e il movimento fluido e abile. Se noi dovessimo addestrarli per tenere bassa la loro coda sul ring essi perderebbero inevitabilmente il loro brio e il loro fascino.
Noi suggeriremmo che nello standard si leggese : " Coda: corta, preferibilmente naturale. Se coda integra, inserita in linea con la dorsale. Naturale portamento SOPRA la dorsale in movimento o in allerta" .
Questo consentirebbe un portamento della coda che e' perfettamente in sintonia con l'anatomia e il temperamento della razza.

In rappresentanza del WCC Danese Mr Erik Faarup
In rappresentanza del WCC Norvegese Mr Rolf Rune Miltvedt
In rappresentanza del WCC Svedese Mr Sandell-Widin

Tale proposta sul portamento della coda da inserire nello standard ufficiale UK del Pembroke Welsh Corgi e' stata ACCETTATA e ATTUALMENTE nello standard ufficiale del Kennel Club Inglese (e Welsh Corgi League) in relazione alla coda e' stata aggiunta la dicitura :

Tail :
Short, preferably natural. Docked: Short. Undocked: Set inline with topline. Natural carriage above topline when moving or alert.

Coda :
Coda corta, preferibilmente naturale. Tagliata: corta . Non tagliata: inserita in linea con la dorsale. Portamento naturale SOPRA la dorsale quando in movimento o in allerta.

Questo e' lo standard ufficiale attuale:

The Pembroke Corgi Breed Standard ( The Kennel Club)


General Appearance
Low set, strong, sturdily built, alert and active, giving impression of substance and stamina in a small space.
Characteristics
Bold in outlook, workmanlike.
Temperament
Outgoing and friendly, never nervous or aggressive.
Head and Scull
Head foxy in shape and appearance, with alert intelligent expression, skull fairly wide and flat between ears, moderate amount of stop. Length of foreface to be in proportion to skull 3 to 5. Muzzle slightly tapering. Nose black.
Ears
Pricked, medium sized slightly rounded. Line drawn from tip of nose through eye should, if extended, pass through, or close to tip of ear.
Mouth
Jaws strong with perfect, regular and complete scissor bite, i.e. Upper teeth closely overlapping the lower teeth and set square to the jaws.
Neck
Fairly long.
Forequarters
Lower legs short and as straight as possible, forearm moulded round chest. Ample bone carried right down to feet. Elbows fitting closely to sides, neither loose nor tied. Shoulders well laid, and angulated at 90 degrees to the upper arm.
Body
Medium length, well sprung ribs, not short coupled, slightly tapering, when viewed from above. Level topline. Chest broad and deep, well let down between forelegs.
Hindquarters
Strong and flexible, well angulated stifle. Legs short. Ample bone carried right down to feet. Hocks straight when viewed from behind.
Feet
Oval, toes strong, well arched, and tight, two centre toes slightly advance of two outer, pads strong and well arched. Nails short.
Tail
Short, preferably natural. Docked: Short. Undocked: Set inline with topline. Natural carriage above topline when moving or alert.
Gait / Movement
Free and active, neither loose nor tied. Forelegs move well forward, without too much lift, in unison with thrusting action of hind legs.
Coat
Medium length, straight with dense undercoat, never soft, wavy or wiry.
Colour
Self colours in Red, Sable, Fawn, Black and Tan, with or without white markings on legs, brisket and neck. Some white on head and foreface permissible.
Size
Height: approximately 25.4-30.5 cms (10-12 ins) at shoulder.
Weight: Dogs 10-12 kgs (22-26 lbs); Bitches 10-11 kgs (20-24 lbs).
Faults
Any departure from the foregoing points should be considered a fault and the seriousness with which the fault should be regarded should be in exact proportion to its degree.
Note
Male animals should have two apparently normal testicles fully descended in to the scrotum.



Sempre in relazione argomento CODA NELLO STANDARD ...

Nello "STANDARD IN DETAIL" comparso nel "THE WELSH CORGI LEAGUE HANDBOOK del 2001" scritto da Anne G. Biddlecombe si legge in riferimento alla coda :

"TAIL : No penalty attaches to docking though we all hope one day to have a naturally bob-tailed breed. When docking, one joint is enough to leave. Tail carriage is not defined in the standard and is immaterial in the Pembroke. A gay tail carriage is not a fault, it is the set of the tail that matters. A low set tail generally goes with a goose rump or sloping quarters and a too high set tail gives a Corgi a rather short unfinished appearance.

Traduzione:
"CODA : Nessuna penalizzazione per il taglio della coda sebbene noi tutti speriamo un giorno di avere una razza naturalmente con coda corta (natural bobtail). Nel caso di coda tagliata e' sufficiente lasciare una vertebra (giuntura). Il portamento della coda non e' definito nello standard ed e' IRRILEVANTE nel Pembroke.
Un portamento ALLEGRO della coda NON e' un difetto.
Cio' che conta e' l' INSERIMENTO della coda.
Un inserimento basso della coda si collega generalmente ad una groppa inclinata o arcuata mentre un inserimento troppo alto della coda da' un aspetto corto ed incompleto."

Documentazione e traduzione pervenuta da Chiara Ceredi
Si ringrazia per la gentile collaborazione